Più di 750.000 “predatori” sessuali a caccia di bambini, sono connessi a internet in modo continuativo * 40 milioni di bambini nel mondo sono vittime di abusi sessuali: 1 bambina su 4 e 1 bambino su 9 hanno subito qualche forma di abuso sessuale prima di compiere i 18 anni

sabato 30 maggio 2009

antidepressivi infantili, istigazione al suicidio

se avete letto il post "quale mestiere li genitore" e soprattutto avete visto il video, dopo la vostra indignazione vi sarete chiesti chi produce questi antidepressivi infantili e perché lo fa dato che sono così nocivi gli effetti collaterali, la risposta è semplice quanto squallida, lo fanno x i soldi, l'antidepressivo infantile nello specifico è il PROZAC, lo produce la casa farmaceutica Ely Lilly and Company di Indianapolis (USA), in Italia viene distribuito dalla Lilly Italia che fa parte chiaramente della stessa casa farmaceutica degli stati uniti, questo farmaco è stato oggetto di molte proteste ufficiali anche da parte di luminari della medicina piuttosto che associazioni in difesa della salute dei minori, anche cordate di famiglie che hanno perso i loro figli a causa del prozac hanno denunciato la Ely Lilly, ma di tutte queste denunce, di tutti gli attestati di contestazione, di tutte le relazioni mediche contrarie all'uso di prozac nei bambini non si è mai avuta notizia, solo tramite il web si possono sapere queste cose, e solo tramite l'unione delle persone indignate verso chi fa i soldi sulla pelle dei bambini si può combattere tutto questo.

Ecco alcune notizie che non sentirete mai nei tg radiotelevisivi: La casa farmaceutica Eli Lilly ha patteggiato il pagamento di 62 milioni di dollari a 33 Stati Usa, per chiudere un’inchiesta avviata dai Procuratori generali dell’Illinois e dell’Oregon, in cui era accusata di aver promosso il prozac come terapia infantile.

Effetti collaterali non riportati sui foglietti nelle scatole del farmaco perché ritenuti (non si sa bene da chi) non comuni e pertanto non considerati tali, in conclusione non troverete mai scritto da nessuna parte questo: Effetti collaterali meno comuni : esclamazione improvvisa anormale, portamento anormale, arresto anormale del flusso mestruale, acne, gusto alterato, amnesia, apatia, artrite, asma, dolore osseo, cisti alla mammella, dolore alla mammella, breve perdita di coscienza, borsite, confusione, congiuntivite, convulsioni, difficoltà di deglutizione, pelle asciutta, dolore all'orecchio, dolore all'occhio, sensazione di benessere esagerato, emorragia eccessiva, gonfiore facciale per ritenzione di liquidi, febbre, perdita di capelli, allucinazioni, sintomi del post sbornia, singhiozzo, pressione del sangue bassa o alta, ostilità, infezione, infiammazione dell'esofago, infiammazione gengivale, infiammazione dello stomaco, infiammazione della lingua, infiammazione della vagina, intolleranza alla luce, movimenti involontari, idee irrazionali, battito cardiaco irregolare, dolore della mascella o del collo, mancanza di coordinazione muscolare, disordini ovarici, reazione paranoica, dolore pelvico, respirazione rapida, problemi ai denti, vertigini, disturbi della visione, vomito, aumento di peso.

Il suicidio di una ragazza, dalle indagini ne consegue che: Traci Johnson, una studentessa diciannovenne apparentemente serena e ricca di aspettative per il proprio futuro, fu trovata impiccata con una sciarpa al cannello della doccia il 7 febbraio del 2004. Allo strazio che producono sempre tali tragedie, in questo caso si aggiungeva la rabbia per la causa del suicidio: la ragazza era stata reclutata dalla casa farmaceutica Eli Lilly per la sperimentazione umana di un farmaco antidepressivo che, in precedenti esperimenti, aveva indotto altre quattro persone a togliersi la vita.

la Food and Drug Administration dichiara: Nel gennaio 2003 la Food and Drug Administration (FDA) riportò i primi dati sfavorevoli all’impiego di antidepressivi in età evolutiva, provenienti da uno studio controllato su ragazzi che avevano assunto Prozac per 19 settimane: chi aveva ricevuto il farmaco era cresciuto mediamente un chilo di peso ed un centimetro d’altezza in meno di chi aveva assunto un placebo. A molti questo esito è apparso allarmante, perché se uno psicofarmaco, del quale non si conosce un’azione endocrino-metabolica diretta, causa una riduzione dell’accrescimento, è probabile che determini uno squilibrio della fisiologia dell’intero organismo.
la Ely Lilly promuove campagne pubblicitarie in favore della salute dei bambini, mostrandosi in un simpatico logo, mettendo le pilloline in scatole colorate come fossero caramelle, In occasione dell’ottavo Summit dei Premi Nobel a Roma, la casa farmaceutica Eli Lilly ha annunciato di aver stanziato 135 mln di dollari per combattere le nuove forme di tubercolosi multifarmaco-resistente (MDR-TB). Non solo, l’azienda trasferirà il proprio know-how di produzione a partner tecnologici di tutto il mondo per debellare la malattia, non è mai stata mostrata nessuna documentazione di tale ricerca, non è mai uscita nessuna spesa in bilancio verso tale ricerca, insomma NON E' VERO
Le pilloline (così vengono simpaticamente chiamete) che la Eli Lilly mette sul mercato sono: Byetta ,Zyprexa , Humalog , Cymbalta , Humalog Mix , Fluctine , Huminsulin ,Permax , Humatrope , Forsteo , Humapen , Alimta , Cialis , Gemzar ,ReoPro , Xigris
il Prozac: Principio Attivo Fluoxetina cloridrato. Forma Farmaceutica Capsule, compresse solubili e soluzione per somministrazione orale.Gli effetti collaterali non possono essere anticipati. Se assistete allo sviluppo di qualcuna, informare il proprio dottore, solamente lui può determinare se è sicuro per Lei continuare ad assumere Prozac. I più comuni effetti collaterali sono : sogni anormali, pensieri anormali, agitazione, reazione allergica, ansia, bronchite, dolori al torace, tosse, diarrea, vertigine, sonnolenza e fatica, bocca asciutta, sintomi dell'influenza, febbre da fieno, mal di testa, aumento dell'appetito, indigestione, prurito, dolore muscolare, nausea, nervosismo, infiammazione del seno, dolori di gola, disordini intestinali, tremore, perdita del peso, sbadigli.
questa è una goccia che vuole divenire oceano, per affogare chi non conosce scrupoli pur di fare i quattrini, aggiungi la tua, non ci rimetterai, non ci guadagnerai, ma forse potrai vedere la fine di tutto questo, e allora il nostro sorriso non avrà prezzo, da solo sono io, in due siamo noi, sostieni questo blog e collegalo al tuo. SCARICA, VEDI E FAI VEDERE QUESTO VIDEO: http://www.megaupload.com/?d=G7CT7QDX

Read more...

lunedì 25 maggio 2009

migliora le prestazioni del tuo pc

quando il tuo computer diventa lento, quando non riesce + a gestire troppe informazioni, quando troppo spesso va in crak, è il momento di dargli una ripulita, in genere si usano programmi specifici che sono di grandi dimanzioni e devono essere istallati occupando anche quel poco spazio rimasto, è meglio allora usare programmi portatili, che non si istallano nel tuo pc x essere usati, sono di piccole dimenzioni e rendono al meglio proprio come i programmi + grandi. questi programmi portatili o portable o standalone, possono essere messi in una penna usb o caricati nel pc, si aprono all'uso e poi si richiudono senza occupare spazio perchè non vengono istallati, sono sempre gratuiti. ho raccolto quelli che credo siano migliori, e questo è il link x prelevarli http://www.megaupload.com/?d=QT7VJZ6A cliccateci sopra e seguite le istruzioni x il download, poi decomprimete il file con winrar e avrete la cartella con i programmi x pulire le memorie, eliminare file inutili, disistallare completamente programmi inutili, correggere errori, menù d avvio e tanto altro con questi piccoli portatili. x altri programmi o info o qualsiasi cosa inerente l'informatica fate una richiesta sul blog

Read more...

giovedì 21 maggio 2009

quale mestiere il genitore

a volte dei piccoli probblemi esistenziali dei figli diventano veri incubi a cuasa dei genitori che x non dedicare troppo tempo ai figli si lasciano convincere da medici incompetenti a dare dei farmaci calmanti, spesso vengono mostrati come innocue pillole che prese x brevi periodi elimineranno comportamenti violenti o asociali dei bambini, spesso causati proprio dalla mancanza di attenzione, i risultati sono sempre come il video che segue, sono fatti realmente accaduti

video

personalmente ho cresciuto l'infanzia e l'adolescienza di tre figli, ho avuto i miei probblemi, come tutti del resto, ma non riesco proprio a capire come si possano dare i psicofarmaci ai bambini

Read more...

RISULTATI SONDAGGIO CASTRAZIONE CHIMICA

Risultati del sondaggio con votazione sulla castrazione chimica:

SI alla castrazione chimica 38%

NO alla castrazione chimica 6%

contrario alle punizioni corporali 5%

meglio la castrazione totale 51%

Risultati del sondaggio con votazione sul bracciale elettronico imposto ai pedofili:

SI 92%
NO 02%

AIUTIAMO MARIAPIA A RIAVERE LE SUE BAMBINE

Ci associamo a questa iniziativa proposta dal gruppo: MOVIMENTO CIVILE CONTRO LA PEDOFILIA - GLI ATTIVISTI, ricevuta da Monia Lorenzetti in favore di Maria Pia e le sue bambine



RAGAZZI INVIAMO OGNI 8 DEL MESE QUESTO MESSAGGIO ALLE AUTORITA’ ITALIANA/BELGA PER AIUTARE MARIA PIA A RIAVERE LE SUE BAMBINE, RAPITE DAL PADRE CHE CON IL NONNO ED ALTRE SPREGEVOLI PERSONE ABUSA DI LORO.



LA BOZZA MAIL DA INVIARE E’:

Sono stato(a) informato(a), via internet, della vicenda della Signora MAOLONI Maria-Pia e delle sue due bambine, Fiona e Milla ANTONINI.

Sono scioccato(a) di sapere che queste due bambine, rapite in Italia, sono oggi, sequestrate in Belgio e affidate alla loro famiglia paterna, sospettata di abusi sessuali .

Sono più di 1148 giorni (3 anni) che la loro mamma, MAOLONI Maria-Pia, rimane senza notizie delle sue bambine. Per altro, la famiglia materna che risiede in Belgio non può nemmeno avere dei contatti con Fiona e Milla, le loro nipotine.

Le devo dire che ho delle difficoltà a capire questa situazione e la domanda che le faccio e’ :

Per quale motivo Fiona e Milla sono state private di qualsivoglia contatto sia con la loro mamma sia con la loro famiglia materna, e perché questa situazione perdura da cosi tanto tempo ?

Voglio sperare che Lei mi potrà aiutare a capire e a rispondere a questa domanda.



Distinti saluti.



COGNOME e NOME



GLI INDIRIZZI A CUI MANDARLA:

taoufik.bensaida@cfwb.be ;spj.mons@cfwb.be ;dgde@cfwb.be ;110@childfocus.org ;jacques.barrot@ec.eeuropa.eu ;stefaan.declerck@just.fgov.be ;laetitia.lambot@cfwb.be ;info@laurette-onkelinx.be ;info@wathelet.fed.be;info@diplobel.fed.be;infodesk@ohchr.org;cbu@unicef.be ;brussels@unicef.org ; amnestynews@amnesty.fr; webmestre@amnesty.fr ;EO@ombudsman.europa.eu; drozenberg@liguedh.be; ldh@liguedh.be ;urgent-action@ohchr.org ; tb-petitions@ohchr.org; 1503@ohchr.org; epbrussels@europarl.europa.eu;roseline.demoustier@just.fgov.be; jean.gautier@diplobel.fed.be; andrew.drzemczewski@coe.int;eo@ombudsman.europa.eu; cdcj@coe.int ; rapt-parental@just.fgov.be ;kinderontvoering@just.fgov.be ;otp.informationdesk@icc-cpi.int ;contact@ajefrance.com;francesco.crisafulli@esteri.it; segreteria.bruxelles@esteri.it; ambbruxelles@esteri.it;segreteria.mons@esteri.it; segreteria.frattini@esteri.it; dgit4@esteri.it; autoritacentrali.dgm@giustizia.it;segrpart.dag@giustizia.it; vicecapodipartimento.dag@giustiziacert.it; giovannipaolo.nuvoli@giustizia.it;segreteria.dgcivile.dag@giustizia.it;










PEDOFILIA IN ITALIA le cifre

Sono 854 ogni anno i bambini scomparsi in Italia dal 1996, più di due al giorno, di cui 380 non sono ancora stati trovati . Sette bambini su mille subiscono violenze, mentre due milioni sono nel mondo i piccoli schiavi del sesso, venduti dai duecento ai mille dollari l'uno. Due bambini al giorno in Italia sono oggetto di abusi sessuali. Negli ultimi quattro anni le violenze su minori sono cresciute di oltre il 90%, passando da 305 nel '96 a 470 nel '97 a 534 nel '98 fino a 586 nel 1999. Mille i processi svolti per reati le cui vittime sono bambini abusati e maltrattati, per un terzo sotto i tre anni. Nella metà dei casi si tratta di violenze sessuali, seguite da abuso fisico (33 %), trascuratezza (21,8%) e abuso psicologico (19,8%). Ma si stima che i casi di pedofilia in Italia siano 21000 all'anno. E la nuova frontiera Internet ? Sono 7650 i siti pedofili identificati e censurati nel 1999, il 55% negli Stati Uniti, il 13% nell'est europeo, il 5% in medio oriente. Ma si stima che possono essere 10 volte tanto. 300 sono le organizzazioni pedofile che si definiscono "culturali", 15 in Italia. Il mercato on-line della pedofilia ha un giro d'affari di oltre 5 miliardi di dollari: solo il settore delle videocassette frutta 280 milioni di dollari. Una foto costa in media 30 dollari ma arriva facilmente a 100 per le violenze e le scene con animali.
Dati: Censis, Telefono Azzurro, Criminalpol

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP